Studio Dentistico Oralservice Srl

  • Dentista

endodonzia

è quella branca dell'odontoiatria che si occupa delle devitalizzazioni. Quando la carie arriva alla polpa dentale il dente è da devitalizzare.Questo consiste nella rimozione del nervo e la successiva alesatura dei canali radicolari (che a seconda dei denti possono essere da 1 a 3 con alcuni denti che presentano canali accessori si possono trovare denti con 7 canali). Finita l'alesatura dei canali si procede con la chiusura degli stessi con la guttapercha e uno specifico cemento che garantisca il sigillo fra guttapercha e dente. Non sempre la devitalizzazione risolve tutti problemi infatti se incongrua porta alla formazione di granulomi e cisti con la necessità a parte dell'endodonzista di ritrattare il dente cercando di fare al meglio ciò che la pria volta ha fallito (per mancanza di sigill o causa di canali accessori non individuati

La conservativa

è la branca dell'odontoiatria che si occupa della cura della carie attraverso l'uso di otturazioni o intarsi a secona dellestensiondella care e della struttura dentaria residua. Le ottraioni vengono fatte direttamente alla poltrona mentre gli intarsi vengono fabbricati in laboratorio dopo aver preso un'impronta e poi cementati.

L'implantologia

Oggigiorno la mancanza di un elemento dentario o la necessità di estrarne uno non è più un problema come in passato, in quanto grazie all’uso di impianti dentali si può sostituire un singolo dente senza intaccare i denti adiacenti e inoltre si possono riabilitare bocche intere in cui tutti gli elementi dentari sono persi a causa della parodontopatia (piorrea) o di carie destruenti senza dover ricorrere a protesi removibili (dentiere). L’impianto è una vite in titanio che viene avvitata nell’osso del paziente ed essendo il titanio un materiale biocompatibile questa vite viene osteointegrata diventando tutt’uno con l’ospite. Una volta integrata la vite viene connessa all’esterno per mezzo di un moncone avvitato su cui verrà poi cementata la corona

La protesi fissa

 

Quando un dente è troppo compromesso allora deve essere ricoperto tramite una corona protesica. Fino a qualche anno a il gold standard era rappresentato dalle metallo-ceramiche ora soprattutoper motivi estetici sono state sostituite da ceramiche integrali e zirconio ceramica che non hanno bordini metallici tanto odiati dai pazienti. più corone vicine e unite prendono il nome di ponte e quando queste ricoprono un'intera arcata prendono il nome di circolare. Qualora manchi qualche dente e gli adiacenti siano da ricoprire il ponte rimane una soluzione ideale, mentre se gli adiacenti sono integri e privi di patologia cariosa allora è meglio pensare all'implantologia

La protesi mobile

 

è la branca dell’odontoiatria che si occupa della sostituzione di uno o più elementi dentari mancanti attraverso manufatti protesici che possono essere rimossi dal paziente. La “dentiera” (protesi mobile totale) è il dispositivo attraverso il quale si ripristinano tutte le funzioni biologiche (masticazione, fonazione) ed estetiche che vengono perse con l’assenza completa dei denti. Oggi continuiamo a trattare i nostri pazienti con protesi totali soprattutto nei casi in cui particolari condizioni di salute generale o situazioni estremamente compromesse dell’osso mascellare e mandibolare costituiscano una controindicazione al trattamento implantare. La protesi totale superiore è talora mal sopportata a causa del palato e per la sgradevole sensazione di apprezzare meno i sapori: in tali casi ci possono venire in soccorso gli impianti, permettendoci di eliminare il palato e stabilizzare perfettamente la protesi.Quella inferiore è invece mal sopportata per la sua frequente instabilità. In questo caso due soli impianti nella sede dei canini inferiori possono risultare sufficienti per stabilizzare completamente la protesi totale che mantiene comunque la caratteristica di poter essere rimossa per favorire le manovre di igiene.

La parodontologia

E' quella branca dell’odontoiatria che si occupa dei tessuti che sostengono il dente e lo mantengono stabile nell’alveolo.

 

Questa disciplina è forse la più importante nella pratica odontoiatrica in quanto la salute parodontale garantisce maggiore longevità all’elemento dentario naturale e di conseguenza anche a qualsiasi manufatto protesico vi sia stato applicato.

Per questo è indispensabile che ci si sottoponga a controlli più o meno frequenti secondo le necessità individuali e a sedute di igiene professionale volte a mantenere o ristabilire uno stato di perfetta salute dei tessuti.

 

La malattia parodontale è una malattia subdola, nelle fasi iniziali non provoca dolore, ma rimane tutt’oggi la causa maggiore di perdita dei denti. I segni iniziali di infiammazione sono l’arrossamento della gengiva marginale, l’accumulo di placca o tartaro a livello della gengiva marginale, il sanguinamento delle gengive durante lo spazzolamento.

 

I segni di malattia conclamata invece sono il sanguinamento e la suppurazione spontanea dal margine gengivale, la mobilità degli elementi dentari. Già in presenza dei segni iniziali è consigliabile sottoporsi a una visita odontoiatrica. L’attesa può portare infatti ad un peggioramento della situazione con diminuzione della probabilità di riportare il dente alla situazione originaria senza che i tessuti abbiano subito danni irreversibili.

 

Le malattie dei nostri tessuti

 

La gengivite è un processo infiammatorio reversibile che coinvolge la gengiva marginale la cui causa principale è l’accumulo di placca. Un intervento tempestivo dell’igienista dentale può ristabilire una situazione di perfetta salute tissutale.

Nel caso non si intervenga la situazione può evolvere verso la parodontite.

 

La parodontite è un processo infiammatorio dei tessuti parodontali maggiormente aggressivo rispetto alla gengivite. Questo può portare alla distruzione del legamento parodontale e riassorbimento dell’osso che sostiene l’elemento dentario con conseguente mobilità dello stesso. Se non si interviene tempestivamente può causare la perdita del dente

STUDIO DENTISTICO ORALSERVICE srl | 14, Via Zanetti - 25032 Chiari (BS) - Italia | P.I. 02778450987 | Tel. +39 030 7009646 | oralservice@libero.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy